Barbara Agostinelli

Violino
Assistente del M° Pavel Vernikov

Barbara Agostinelli manifesta una precoce passione per il violino che la porta a diplomarsi a pieni voti nel 1990 presso il Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia, dove viene notata dal direttore M.Giuliano Silveri che lo stesso anno la invita a partecipare a numerosi concerti in Italia e all’estero, ponendosi all’attenzione del pubblico e della critica.

Si distingue in varie competizioni violinistiche tra cui il Concorso Vittorio Veneto e il Concorso di Musica da Camera “Città di Pavia”, ricevendo il Premio Speciale per la migliore interpretazione della Sonata Romantica.
Vince a Senigallia la borsa di studio “Un violino per sognare” che le consente di studiare per un intero anno con il violinista russo Vadim Brodsky.

La sua formazione si arricchisce ancora nel 1993 al Corso Internazionale di Portogruaro nella classe dei Maestri Pavel Vernikov e Zinaida Gilels, mentre la sua frequentazione presso la Scuola di Musica di Fiesole del Corso triennale per Spalla dei primi violini del Maestro Giulio Franzetti, storico primo violino della Scala di Milano, ne rafforza le competenze e la maturità artistica .

Nel frattempo l’attività concertistica, sia solistica che cameristica, iniziata non ancora ventenne, continua nei teatri e festivals sia italiani che internazionali: dal Teatro Marinsky di San Pietroburgo alla Schauspielhaus di Berlino, dalla Staatsoper di Dresda al Festival di Bratislava, dalla Sydney Opera House alla Nhk Hall di Tokyo, dal Ravenna Festival al Festival di Salisburgo.
Oltre a ricoprire il ruolo di Prima Parte con importanti orchestre italiane, tra cui l’Orchestra Rossini di Pesaro, ha tenuto concerti con storiche formazioni quali i “Virtuosi Italiani” e i “Solisti Aquilani”, con cui ha registrato cicli di concerti di musica contemporanea “Nuova Consonanza” per Radio Rai Tre.

Dapprima finalista nel 1996 al Concorso presso l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, nel 1997 vince il Concorso presso l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma di cui a tutt’oggi è Professore di ruolo.

Il mondo dell’Opera le offre l’opportunità di conoscere e suonare insieme a personaggi ed artisti di fama internazionale: Riccardo Muti, Franco Zeffirelli, Placido Domingo, Luciano Pavarotti, Daniel Oren, Salvatore Accardo, Misha Maisky, Siegfried Palm, Uto Ughi, Felix Ajo, Yuri Aronovich, Carla Fracci, James Conlon, Roberto Bolle, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Mika.

Nel 2012 presso il Rudolfinum Prague incide un bellissimo cd insieme a Pavel Vernikov e al quintetto di fiati dell’Opera di Roma.

E’ Direttore Artistico della Scuola di Alto Perfezionamento Sincronìa – Musica Arte Bellezza.

Suona un Tomaso Balestrieri del 1772.

Per il Corso di Base e Preaccademico di Violino sono previste 4 lezioni al mese con cadenza settimanale .

Le lezioni , della durata di un’ ora ciascuna, si svolgono in maniera individuale.

Il piano di studio si svolge secondo i programmi ministeriali seguendo i canoni tecnici e stilistici delle principali scuole violinistiche.