Relja Lukic

Violoncello

LukicNato a Belgrado, compie i primi studi sotto la guida del nonno materno, V. Olgiati. Si perfeziona presso il Conservatorio ” G. Verdi ” di Milano e l’Accademia ” W. Stauffer ” di Cremona, con il Maestro R.Filippini.
Ancora studente, inizia l’attività concertistica e discografica come violoncello solista del Divertimento Ensemble che, sotto la direzione del Maestro S. Gorli, affronta un vasto repertorio che dai classici arriva ai maggiori compositori del Secondo Novecento.
Dal 2004 è ospite regolare dello Stresa Festival, diretto dal Maestro G. Noseda.
È stato primo violoncello ospite dell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Hyogo PAC Orchestra, diretta dal Maestro Y. Sado. Ha effettuato numerose tournée in Giappone, sia con l’orchestra che con il trio del Teatro Regio di Torino.
Nel 2008 inizia una intensa collaborazione con il Maestro E. Bosso, che lo porterà ad eseguire molte delle sue prime mondiali: Sinfonia n.1 “Oceans” per violoncello e orchestra, Sinfonia n.2 “Under the Trees’ Voices” per orchestra d’archi, “6 breaths” per sei violoncelli, “Music for Weather Elements” per trio e nel 2017, “Roots” per violoncello, pianoforte e orchestra.
Tiene regolarmente delle Master class presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino e presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo.
Dal 2000 è primo violoncello dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino ed è tra i fondatori del Quartetto d’archi e della Filarmonica TRT.
Suona un Giovanni Francesco Celoniato del 1732, prestito della Fondazione “ Pro Canale” di Milano.